Interfaccia (testuale) per imapsync

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

sync-tools: interfaccia per imapsyncChi ha avuto la necessità di trasferire il proprio dominio presso un altro Hosting (cioè il gestore che fornisce dominio, spazio web, database e email), ha probabilmente dovuto fare un trasferimento delle caselle posta, specie se usava un client tipo (Outlook o Thunderbird) con il protocollo IMAP, oppure la semplice Webmail.

Per eseguire questo spostamento ci sono vari strumenti, uno di questi si chiama imapsync (Link Sito, Link GitHub), uno strumento a linea di comando (per i non adetti che stanno ancora leggendo... è simile alla finestra "DOS"), disponibile per Linux, Windows e Mac. I parametri da usare sono tantissimi, ma quelli principali sono pochi e semplici. Rimane comunque qualcosa di complesso da dover avviare ogni volta, e durante la migrazione va avviato diverse volte fino alla completa propagazione dei DNS, per evitare che qualche email,recapitata nel vecchio server venga persa.

Al mio primo utilizzo, ho adotatato la soluzione più semplice, cioè ho creato uno script in bash su Linux in cui avevo inserito tutti i parametri per ciascuna casella da sincronizzare. Il risultato era qualcosa di simile:

imapsync --host1 xxx.xx.xxx.xx --user1 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password1 Pippo.1234 --host2 xx.xx.xxx.xxx --user2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password2 Pippo.1234
imapsync --host1 xxx.xx.xxx.xx --user1 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password1 Pluto.456 --host2 xx.xx.xxx.xxx --user2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password2 Pluto.456
imapsync --host1 xxx.xx.xxx.xx --user1 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password1 Minni.678 --host2 xx.xx.xxx.xxx --user2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. --password2 Minni.678

Al secondo utilizzo, ovviamente per un altro cliente, mi sono reso conto che non era agevele fare delle modifiche e quindi ho parametrizzato lo script, impostando delle variabili. Ora lo script era più facilmente modificabile. Non contento, dopo alcuni utilizzi, ho razionalizzato lo script creando delle funzioni per le operazioni ripetitive e ho inserito dei codici per colorare/evidenziare alcuni passaggi a video e la creazione di un file di log.

Ma si sa, i programmatori non sono mai contenti!!!  :-)

Non mi andava di modificare ogni volta lo script per inserire i nuovi dati delle caselle di posta da sincronizzare, perché c'è sempre il rischio di modificare qualcosa in modo accidentale. Inoltre a volte serve attivare la modalità Test oppure la Pausa per vedere, per ogni casella, il risultato della sincronizzazione. Ho aggiunto quindi delle modifiche, rendendo lo script decisamente più versatile:
- Ho spostato i dati variabili su un file esterno
- Ho aggiunto l'opzione test (visualizza il comando ma non lo esegue)
- Ho aggiunto l'opzione pausa tra una casella di posta e l'altra.

Certamente lo script ancora non è perfetto e qualche altra modifica si può fare... ma una prossima volta :-)

Ho deciso di distribuire sync-tools gratuitamente in versione GPL 2.
Nota, nel download è presente solo il mio tools, per scaricare il programma principale (imapsync), occorre andare ai link indicati all'inizio dell'articolo.

Cliccare qui sotto per scaricare sync-tools

0
0
0
s2sdefault
facebook_page_plugin

Please publish modules in offcanvas position.