Assistenza - Assemblaggio - Vendita

Personal Computer | Reti Locali | Siti Internet | Programmi | Rendering | Adeguamento Privacy | Sicurezza Informatica

Assistenza - Assemblaggio - Vendita

Personal Computer | Reti Locali | Siti Internet | Programmi | Rendering | Adeguamento Privacy | Sicurezza Informatica

  • sie assistenza computer
  • sie assistenza a domicilio
  • sie realizzazione siti web
spedire

Prossimi Fine Supporto Windows

Giorni rimasti alla fine del Supporto Windows Server 2003 R2 (2015-07-14)

10 gg

Giorni rimasti alla fine del Supporto Windows VISTA SP2 (2017-04-11)

647 gg
  • Home

Vulnerabilità Router Infostrada

Modem Router Infostrada

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Questo pomeriggio mi sono imbattuto in un Router Infostrada (non ho segnato il modello) che probabilmente è stato attaccato e a cui sono stati alterati i DNS; un problema simile a quanto accaduto ad altri router, come indicato in altri articoli presente in questo sito:

Scoperta Vulnerabilità in alcunu Router KRAUN
Gravissima vulnerabilità di Router varie marche
Vulnerabilità Router: una possibile soluzione

Il Cliente lamentava la segnalazione dell'Antivirus in ogni pagina web che visitava. Poiché il cliente usa come Antivirus ESET NOD32, ho trovato strano che si fosse infettato.

Articolo Aggiornato in data 26/02/2015

Leggi tutto

StampaEmail

Eliminare il Collo di Bottiglia con gli SSD

Samsung SSD 840 EVO

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La maggior parte dei computer che usiamo, specie quelli dedicati alla Grafica e/o al CAD, sono generalmente molto potenti, hanno spesso CPU con più di due CORE, 4, 8 o più GB di RAM, schede video potentissime, Dischi Rigidi sempre più capienti.

a001 fig01 hdd tradizionaleSe il computer è progettato bene, tutto è generalmente bilanciato, ma rimane comunque un "collo di bottiglia": la velocità di lettura e scrittura del disco rigido. Gli HDD infatti hanno aumentato considerevolmente solo la capienza, ma non la velocità di lettura e scrittura, che è legata a caratteristiche di tipo dinamico, come la velocità di rotazione dei piatti (che va dai 5400 RPM, rotazioni per minuto per i portatili, ai 7200 RPM, nei normali PC, fino ai 10000 e 15000 RPM su Workstation e Server di Fascia alta).

a001 fig02 testina magnetica hddEsistono anche limitazioni di tipo fisico, dato che con i settori di memorizzazione sono sempre più piccoli nonostante la maggiore precisione di posizionamento della testina magnetica, si è comunque quasi raggiunto ormai il limite fisico inferiore tollerabile (un singolo bit è memorizzato in un area dell'ordine di pochi nanometri quadri); il che significa che basta un piccolo errore di posizionamento della testina e invece di scrivere/leggere in un settore si scrive/legge su un altro.

Questo articolo è stato pubblicato sul numero di Gennaio 2015 di CadZine, una rivista gratuita dedicata al CAD: Link per Sfogliare o Scaricare la rivista.

Leggi tutto

StampaEmail

Virus su Facebook, un chiarimento

Virus Facebook

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Articolo Aggiornato in data 16/02/2015 e in data 18/02/2015

Da alcuni giorni qualchecontatto su Facebook lamenta di trovasi taggato su film porno pubblicati su Facebook, e che l'autore del Post non si ritrova nella sua bacheca. Secondo alcuni pare che attraverso Facebook stia girando un fantomatico "link" che infetta i Computer Windows e gli Smartphone Android.

Personalmente non ho mai visto questi link su Facebook, quindi ho fatto qualche ricerca, trovando un po di informazioni: Link 1 e Link2. Ho trovato anche una Pagina Facebook in qualche modo legata alla Polizia di Stato (non so se è una pagina ufficiale o meno), "Agente LISA" da cui  pare i due altri articoli prendono spunto, parlano del problema, ma non viene spiegato come e perché ci si infetta. Viene comunque suggerito di non cliccare sui Link sospetti e di segnalare la Pagina.

Leggi tutto

StampaEmail

Vulnerabilità Router: una possibile soluzione

Router Kracked: Una soluzione

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Ho parlato in un altro articolo (Gravissima vulnerabilità di Router varie marche) riguardo la vulnerabilità di alcuni Router di marche differenti che però hanno Hardware identico (o molto simile) e stesso software di gestione (Firmware). Pare che il problema sia più grave del previsto perché non è una semplice vulnerabilità XSS ma pare essere una Backdoor ovvero una porta segrete lasciata aperta dagli sviluppatori.

Poiché la modifica della Password non è sufficiente, anche mettendone una molto lunga e complessa, si rende necessario trovare una soluzione. In realtà non ho ancora la certezza che la soluzione che sto per proporre risolva al 100% il problema (non conosco i dettagli della vulnerabilità), ma con molta probabilità sarà sufficiente. In caso contrario, e in assenza di una nuova versione del firmware, l'unica soluzione sarà quella di cambiare Router con uno più recente e NON vulnerabile. I più fortunati potrebbero avere un router compatibile con il firmware DD-WRT o Open-WRT, ma è una operazione complessa e non adatta ad un utente comune.

Leggi tutto

StampaEmail

Gravissima vulnerabilità di Router varie marche

Router Kracked

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Gravissima vulnerabilità su Molti Router varie marche. Vengono cambiati i DNS. Rischio infezioni e/o furto password di accesso ai siti

Precisazione: in questo articolo parlo di una Marca di Router (Kraun) e di due modelli. Il problema è però esteso a moltissime marche come D-Link, Tp-Link, Edimax e chissà quali altre e non si sa di preciso a quali modelli.

Nei giorni scorsi sono dovuto intervenire alcune volte presso gli stessi clienti, per risolvere un problema con il Router.

Leggi tutto

StampaEmail

Vulnerabilità zero-day in Internet Explorer

Vulnerabilità Internet Explorer

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Nei giorni scorsi Microsoft ha rivelato la presenza di una grave Vulnerabilità "zero-day" in Internet Explorer, che permette l'esecuzione di codice malevolo, aggirando la protezione offerta da Windows DEP (Data Execution Prevention) e Windows ASLR (Address Space Layout Randomization).

Leggi tutto

StampaEmail

Vulnerabilità Flash Player, aggiornate subito

Aggiornamento Adobe Flash Player

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Adobe ha appena rilasciato una aggiornamento di Sicurezza per Flash Player, il noto Plugin che permette la visualizzazione, nei siti internet, di animazioni, pubblicità, menu è (purtroppo) anche interi siti web.

Il bollettino di sicurezza parla di vulnerabilità critica, che infatti viene già sfruttata per alcuni attacchi da parte di "cyber-criminali", ed interessa le seguenti versini dei sistemi operativi:

  • Windows 12.0.0.43 e precedenti
  • Mac 12.0.0.43 e precedenti
  • Linux 11.2.202.335e precedenti

Se usate Google Chrome l'aggiornamento verrà fatto direttamente dal Browser. Anche Internet Explorer 10 dovrebbe aggiornarsi da solo (con l'aggiornamento di Windows Update)... non mi è chiaro se anche la versione 11 di Inter Explorer usa lo stesso metodo.

In ogni caso aggiornate, scaricando da questo Link. Togliete il segno di spunta da "Sì, installa gratuitamente XXXX", se non vi interessa quel software aggiuntivo che Adobe vuole proporvi, quindi cliccate su "Installa adesso". Salvate il file in una cartella (ad esempio "Download") e al termine (il file è picolissimo e si scarica in pochissimi secondi) eseguite il programma di installazione, seguendo le istruzioni a video.

Importante... molti dimenticano proprio questa fase, cioè scaricano il software magari anche 2, 3, 5, 10 volte... ma non lo installano... quindi occhio! ;-)

 

StampaEmail

Altri articoli...